The Dream di Giacomo Poggio e Franco Panella

Ehh già! Tutti lo sognavano, qualcuno ci credeva, altri non lo ritenevano possibili, alcuni improponibile e altri ancora impossibile. Sono passati circa quindici anni da quando gli ultini Moke by Cagiva sono usciti dallo stabilimento Portoghese; come molti sanno gli ultimi esemplari erano catalizzati Euro 0 e montavano il radiatore con elettroventola anteriormente come lo Sport Pack, ma questa è un'altra storia. La notizia è infatti che una piccola Factory a Hong Kong utilizando gli stampi della versione Moke Australiana riattiva la produzione dell'"Asinello" della famiglia Mini. La vettura viene consegnata completa di tutto ma senza meccanica. Questo darebbe la possibilità ai possibili acquirenti o importatori di montare, ove possibile, per questioni di omologazione, il vecchio 998 o il 1275 di buona memoria. Ma se questo non fosse attuabile a causa delle limitazioni sulle emissioni dei gas di scarico (ricordo che si tratta di vetture nuove) tipo nel nostro paese, suppongo, si potrebbe felicemente ripiegare su una meccanica che anche solo allo stadio di prototipo, sulla Nostra Amata & C c'è finita veramente. Veramente eccitante un Moke che pesa neanche 600Kg con "sotto il cofano sotto", tanto per restare in famiglia, il tutto alluminio 5V della serie (Rover) 110 o della serie 200... Se invece non vogliamo essere così puri, le altre possibilità sono moltissime. Per ora fantastichiamo un poco, poi approfondiremo; intanto questo è un passo avanti notevole verso il "nuovo" che avanza!

Oggi impera il Made in China praticamente tutti i prodotti a livello Mondiale sono fatti in questo grande paese: per prime la grandi Multinazionali hanno sfruttato questa oppurtunità producendo in Oriente e vendendo a noi a prezzi Occidentali; provate ad aprire (a caso) un cellulare Motorola (teoricamente Made in USA) e guardate cosa c'è scritto: Non vi stupite? No ovviamente; tutti noi, chi più chi meno, è stato acquirente (volente o nolente) dei prodotti cinesi; in Cina rifanno il Moke e non lo compreresti perchè è Made in China? Io SI!!

A questo punto ci chiederemo noi, questo potrebbe lasciare ben sperare per il prossimo futuro... Mah si, via, fantastichiamo un poco intanto è gratis, non costa nulla e sotto sotto è il sogno nascosto di tutti noi; se c'è riuscito l'"asinello" perchè non dovrebbe riuscirci... Facendo gli stessi calcoli e senza alambiccarsi troppo il cervello, intorno al 2015....... Chissà, magari con un bel bialbero del 114Gti.... Euro 8, oppure soluzione favolosa e avveniristica se vogliamo proiettarci nel futuro; il motore a scoppio perfetto: un piccolo birotore Wankel. NB: Il motore Wankel può, sostituendo solo gli iniettori, funzionare già oggi a idrogeno.

Mazda pensaci sù...


NewMoke1.jpg

NewMoke10.jpg

NewMoke11.jpg

NewMoke2.jpg

NewMoke3.jpg

NewMoke4.jpg

NewMoke5.jpg

NewMoke7.jpg

NewMoke8.jpg

www.moke.com.hk

www.minisport.com/classic-mini-shop/products/mini-moke-products.html